News per una Serie di Scambi Economici e Culturali Italia-Cina:

Il 1 maggio, Giornata Internazionale del Lavoro, alle 15:30 p.m. a Roma, presso il Centro Espositivo Culturale della

“La Nuova Via della Seta” ha ricevuto la visita di: Kuang Jian, sindaco di Wuwei, provincia di Anhui, Cina, come capo delegazione, Xia Lei, presidente dell’Associazione per la promozione del commercio di Wuhu; una delegazione di otto membri dell’economia e del commercio, compreso il vicedirettore dell’Ufficio per gli affari esteri: Tenghui.

Lo scopo del viaggio della delegazione è stato quello di sottoscrivere un memorandum di cooperazione tra la Wuhu Trade Promotion Association e la Silk Road Association, con l’obiettivo di promuovere gli scambi ed una profonda cooperazione economica, commerciale e culturale tra L’Italia e le sue città favorendo lo sviluppo e cooperazione culturale ed economica-commerciale tra città italiane e cinesi.

L’Italia è un’importante potenza industriale e tecnologica nell’Unione Europea. Ha un’elevata influenza internazionale nella produzione industriale, nel design, nella tecnologia, nell’innovazione, nella biomedicina, nei marchi della moda, nella enogastronomia, nel turismo storico e culturale.

Ai cinesi piacciono molto i prodotti italiani. Wuhu è un’importante città industriale nella provincia di Anhui, in Cina. Liu Weijun, capo dell’International Development Center della New Silk Road Association, ha affermato che questa organizzazione ha il background di unire la Federazione nazionale dell’industria manifatturiera italiana e la cooperazione di più amministrazioni comunali e regioni italiane, un ufficio di rappresentanza della cooperazione economica e commerciale con sede a Pechino, Zhejiang, Anhui, Jiangsu, Fujian, Hainan e Wuhu è la prima città a firmare un memorandum di cooperazione nell’ufficio di Roma dopo la nuova epidemia di corona.

La cooperazione tra le due parti è di grande importanza e significativo, dopo la nuova epidemia di corona, dove il modello mondiale ha subito grandi cambiamenti. La modernizzazione e l’internazionalizzazione della Cina avanzeranno ulteriormente nella nuova situazione.

Leo Weijun, in qualità di rappresentante cinese della comunità imprenditoriale italiana, lavorerà ancora di più per gli scambi amichevoli internazionali tra Cina e Italia con l’obbiettivo di fare un buon lavoro per entrambi. Tra i principali rappresentanti italiani che hanno partecipato allo scambio figurano Shi hengshun, il responsabile dello sviluppo culturale, Sun Dawei, il vicedirettore del centro, david xia, il consulente, Judecollins, il responsabile dell’economia e del commercio africano, Marco, direttore del Wushu Culture International Center e responsabile del nuovo centro di sviluppo energetico. Agostino, responsabile del Dipartimento per lo Sviluppo Sudamericano Anaz; Maurizio, presidente di Silk Road Press, e altri membri dell’associazione.

 

A cura dell’ufficio stampa “La nuova Via della Seta”

 

 

MANAGER
Author: MANAGER

Visits: 19